Home Recensioni Filamento 3D Speciali Filamento canapa HBP – Hemp Bio Plastic by Kanèsis

Filamento canapa HBP – Hemp Bio Plastic by Kanèsis

0
4,472

Filamento Canapa

Dopo la panoramica generale sui filamenti, oggi andiamo più nello specifico e parliamo del filamento canapa HBP (HempBioPlastic) della Kanèsis®, società italiana sviluppatasi nel ramo delle biomasse.
Questo filamento è molto diffuso poichè rispetto ad ABS e PLA presenta un favorevole rapporto peso/volume e una migliore finitura di superficie. Il filamento in HBP a base canapa è più leggero e più resistente rispetto al PLA standard. Esteticamente, il filamento si presenta in colore bruno chiaro, simile al legno, con una colorazione superficiale che può essere alterata al variare della temperatura di estrusione.

Ecocompatibile

Per l’Hemp Filament non si utilizzano coloranti, permettendo così di mantenere un marrone naturale che risulta atossico e biodegradabile. Oltre a questo è prodotto con materiali ecologici o di recupero dagli scarti delle lavorazioni industriali. Questo filamento viene prodotto e lavorato in Italia da coltivazioni industriali di canapa italiana che non richiedono erbicidi, pesticidi e crescono più densamente rispetto al mais. Tutto questo, riduce notevolmente l’impatto ambientale di questa plastica, il che è sempre un bene.

Postlavorazione

A stampa ultimata possiamo anche lavorare il nostro oggetto al pari di un qualsiasi oggetto di legno. E’possibile carteggiare e impregnare il pezzo secondo i propri gusti per dargli un effetto ancora più marcato, o “bruciacchiarlo” con una fiamma (anche un semplice accendino), sia per cancellare eventuali schiarimenti dovuti alla post-lavorazione, sia per dargli un effetto legno più marcato.

Anche se si riesce a stampare senza problemi con ugelli da 0.4 mm, per ottenere i migliori risultati senza intoppi si consiglia di utilizzare un ugello con un diametro di almeno 0.5 mm. Tutti i filamenti caricati inglobano al proprio interno il materiale che vogliono emulare e questo può trasformarsi in un ostacolo per l’estrusione.

Consigli di stampa

Velocità: 40/60 mm/s
T° ugello: 170-180°C
Piatto di stampa consigliato: vetro o alluminio con o senza fissante (dipendente dalla temperatura)
T° Piatto: 0 – 50°C
Ventola: 50%

Caratteristiche materiale

Igroscopia: 0.2%
Modulo di Young: 3.2 Gpa
Allungamento a rottura: 2%
Resistenza alla trazione: 35 Mpa

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale

Potete acquistare questo filamento a questo indirizzo

 

 

Massimiliano Bosio, Tecnico delle Risorse Digitali, Vepram Vetoplast

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Speciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Guida GRBL – parametri di configurazione GRBL.

Facebook Questa guida GRBL è un’introduzione a questo programma gratuito ed open-sou…