Home News [NEWS] Gli elmi delle Guardie Svizzere stampati in 3D

[NEWS] Gli elmi delle Guardie Svizzere stampati in 3D

0
1,532

Una tradizione vecchia di seicento anni

Hanno servito oltre quaranta papi, sono da seicento anni circa al servizio del Vaticano una tradizione intramontabile. Stiamo parlando ovviamente dell’esercito della Guardia Svizzera. Con la loro uniforme dalla livrea medìcea rossa gialla e blu e l’inconfondibile elmo metallico con le piume sulla sommità. Proprio dell’elmo si sono lamentate alcune guardie, le quali hanno riportato ustioni al capo a causa del surriscaldamento del copricapo sotto il cocente sole estivo di Roma. Per ovviare a tutto questo ne è stato realizzato un modello con la stampa 3D in PVC, noto materiale resistente agli urti ed agli agenti atmosferici. Nel nuovo modello di elmo troveranno posto anche delle prese di ventilazione nascoste tra le effigie di papa Giulio II fondatore dello storico corpo. Il materiale con cui saranno realizzati gli elmi è innanzitutto più leggero e soprattutto attirerà in maniera minore i raggi solari.


L’elmo in 3D

Come fa notare il portavoce della Guardia Svizzera, Urs Breitenmoser, gli elmetti cerimoniali in questione sono indossati solo a scopo coreografico e tradizionale durante le cerimonie papali o le visite ufficiali. Oltre al costo notevolmente inferiore un altro vantaggio di questa rivoluzione sta nei tempi di realizzazione che passano dalle 100 ore per la versione in metallo alle 14 ore per una stampa 3D. Il modello è stato ottenuto tramite scansione 3D dell’elmo originale del 16° secolo e successivamente stampato in un unico pezzo. L’ingegnere Peter Portmann si è occupato della produzione dei primi 40 pezzi. Successivamente altri 60 verranno realizzati grazie a delle donazioni.“Dobbiamo stare al passo con i tempi”, ha dichiarato il comandante delle guardie Christoph Graf. “(Ma) non faremmo un’alabarda di plastica.” Il casco stampato in 3D è stato presentato in una conferenza stampa domenica 6 maggio.

L’esercito più antico del mondo.

Le nuove reclute della Guardia Svizzera devono essere svizzere, sotto i 30 anni e non sposate. La forza spera di aumentare se stessa da 110 a 135 membri nel prossimo futuro. La Guardia Svizzera è responsabile non solo della protezione personale del Papa, ma anche dei servizi cerimoniali e onorari in Vaticano. È il più antico esercito in piedi al mondo, nonché il più piccolo.Questa non è la prima volta che la stampa 3D entra in Vaticano; questo Natale scorso, il Papa ha ricevuto un regalo di un presepe stampato in scala nanometrica dal governo della Lituania. Papa Francesco ha reso chiaro il suo apprezzamento per la tecnologia moderna e ha benedetto formalmente una serie di protesi stampate in 3D e una stampante 3D un paio di anni fa. Anche lui è stato stampato in 3D . Non sorprende quindi che questo papato sia il primo a utilizzare la tecnologia per aggiornare una divisa che è stata utilizzata per centinaia di anni.

FONTE

Se vi interessa il mondo della tecnologia mettete MI PIACE alla nostra pagina Facebook per ricevere aggiornamenti su tutte le novità! Potete trovare moltissime altre notizie alla sezione News.

 

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Guida GRBL – parametri di configurazione GRBL.

Facebook Questa guida GRBL è un’introduzione a questo programma gratuito ed open-sou…