Home Recensioni Tech Recensione – Binocolo 20 ingrandimenti, Diametro 50

Recensione – Binocolo 20 ingrandimenti, Diametro 50

0
996

Con le belle giornate limpide di questo agosto, unito anche al forte caldo da la spinta per ritrovarsi all’aperto, col naso all’in su e godere della vista di moltissime stelle e, caso quasi eccezzionale, 3 pianeti, questa particolare situazione astrale mi ha fatto salire la voglia di acquistare un nuovo binocolo. Da affiancare al mio 10×20. Un pochino più performanti ma al contempo portabili, senza avere la necessità di un cavalletto ne un telescopio.

20×50 = 20 ingrandimenti, 50 diametro della lente in millimetri

Certo anche se questo rapporto (20×50) non è esattamente appropriato per l’astronomia ho comunque voluto provarlo, anche per il prezzo estremamente vantaggioso a cui l’ho trovato. Comunque avere un buon binocolo è sempre consigliato per passeggiate nella natura, per la montagna così come per il mare. Avvicinano e rendono nitido tutto ciò che è lontano, quindi perchè no?

Unpackaging

Il binocolo è arrivato all’interno della scatola, dentro una carta velina. Estraendolo ho subito notato la cura per i particolari. Infatti oltre ad essere provvisto di una custodia per la trasportabilità, ed un cordino piuttosto resistente per poterseli mettere al collo ho notato altro.
I coprilenti sono di gomma, ed attaccati al corpo del binocolo. Mentre i coprioculari sono attaccati tra di loro, e hanno un pratico foro per essere a loro volta collegati al corpo. Ottimo per gli sbadati.

Caratteristiche

Il binocolo è composto da pochi pezzi formati da colata unica, completamente in gomma dura e questo lo rende impermeabile. Fa in modo che può essere usato anche sotto la pioggia o in presenza di schizzi. Possiede anche molti punti a maggior grip, e questo ci dona un’impugnatura facile e sicura. Come ogni altro binocolo è provvisto di 2 focheggiatori, uno che muove entrambi gli oculari avvicinandoli e allontanandoli dalle lenti principali. Entrambi sono movibili con facilità e forniscono una messa a fuoco stabile. Il binocolo, è anche provvisto sul davanti di una vite per l’aggancio ad un cavalletto, per avere immagini più stabili possibile. Basterà rimuovere il pezzo che tiene i coprilenti attaccati al binocolo.

Per chi non fosse esperto di strumenti ottici vorrei dare un paio di dritte su come mettere a fuoco con un binocolo tipo questo.

  • innanzitutto portate lo strumento agli occhi e puntatelo verso il luogo o l’oggetto di vostro interese.
  • ora chiudete l’occhio sinistro e muovete il focheggiatore centrale fino ad avere una visione perfetta con il vostro occhio destro
  • a questo punto chiudete l’occhio destro e muovete il focheggiatore posto sull’oculare sinistro fino ad avere anche qui un fuoco perfetto
  • non vi resta che aprire gli occhi e godervi la vista! Facile no?

Problema da me riscontrato

Posandolo sul tavolo e provando a focheggiare ho riscontrato che i due oculari si muovevano in modo difforme. Il destro infatti sembrava quasi muoversi storto, e male. dopo qualche minuto di studio ho optato per provare ad aprire la parte sul retro el focheggiatore, qui possiamo vedere una vite. Questa era lasca per qualche motivo, probabilmente riconducibile al trasporto.
Una volta stretta il binocolo ha iniziato a funzionare perfettamente, un problema da poco tutto sommato.

 

Considerazioni generali

Essendo uno strumento economico mi aspettavo una forte aberrazione cromatica. Difetto visivo che si riscontra con lenti di scarsa qualità quando puntano ad oggetti molto luminosi. E volendolo usare su Luna e Pianeti me ne aspettavo tanta! Devo ammettere che sono rimasto stupito, senza derive cromatiche degne di nota la Luna, nitidissima, incisa, con tantissimi crateri visibili, anche per via dell’alto ingrandimento. Anche osservando i lampioni ai bordi delle strade, dell’aberrazione cromatica, è praticamente sparita! Per ora ottima impressione!

L’ho anche provato “terrestre” inquadrando alcuni stabilimenti a qualche chilometro di distanza. Le immagini probabilmente non rendono come dovrebbero perchè sono state scattate con il telefonino appoggiato al binocolo, però sicuramente danno l’idea delle potenzialità.

Dove acquistare e Prezzo

All’inizio della recensione ho parlato di prezzo estremamente vantaggioso, vuoi che idea vi siete fatti? Io pensavo che un binocolo del genere costasse almeno 50€.
Invece è in vendita su Amazon ad un prezzo decisamente inferiore! Intorno ai 30€! QUI potete vedere se è in offerta speciale (ogni tando scende a 25€.)


Se avete trovato utile questa recensione e volete rimanere aggiornati sulle nuove uscite , mettete MI PIACE alla  nostra pagina Facebook! Potete trovare molte altre recensioni di prodotti da noi analizzati nella sezione Recensioni!

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Recensioni Tech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Guida GRBL – parametri di configurazione GRBL.

Facebook Questa guida GRBL è un’introduzione a questo programma gratuito ed open-sou…