Home Software

Software

Questa sezione si occupa dei software indispensabili per la stampa 3D.
I programmi necessari si possono suddividere principalmente in 3 macrocategorie: Applicazioni di disegno tridimensionale (leggasi modellazione 3D), applicazioni per la trasformazione del disegno in linguaggio-macchina (leggasi slicers) e programmi che si ocupano di comandare la stampante da remoto (leggasi di dialogo).
Questo blog è scritto da non professionisti ed orientato ad un pubblico di dilettanti/amatori per cui la maggior parte dei software che prenderemo in considerazione ed analizzeremo saranno sotto licenza free o comunque acquistabili con pochi euro. Per questo motivo nella parte finale di ogni prodotto considerato è presente la voce prezzo, per aiutare nella valutazione di quale software utilizzare in base al proprio budget da investire nella stampa 3D.

 

Modellazione 3D

In questa sezione sono elencati i più comuni e diffusi software di modellazione 3D. Esistono principalmente tre categorie principali in cui si possono dividere questi applicativi per la creazione di modelli digitali: programmi CAD, strumenti di modellazione a mano libera e strumenti per la scultura digitale. Teniamo a mente che ogni software di tutte queste categorie è in grado di generare modelli adatti per la stampa 3D, ma sono molto diversi concettualmente infatti:  i CAD  sono basati sull’utilizzo di forme geometriche per costruire modelli, mentre gli strumenti di modellazione a mano libera consentono una maggiore libertà, permettendoci di creare forme non definite. Ed infine i programmi che emulano la scultura sono praticamente la versione digitale della lavorazione manuale dell’argilla o della plastilina: si possono creare incavi, tirare, stringere e afferrare in tutti i modi immaginabili per formare i modelli.
Per i principianti che stanno cercando di ottenere risultati rapidi attraverso quest’ultimo metodo segnaliamo che questi software possiedono modelli pre-esistenti che si possono personalizzare molto facilmente modificando solo alcune caratteristiche.

 Slicers

In questa sezione sono elencati tutti i software necessari per preparare ed eseguire una stampa 3D. Questi software possono fare normalmente solo operazioni basilari con i nostri modelli come ridimensionare, ruotare e posizionare il modello nel punto preferito nel letto di stampa; Il compito fondamentale di questi programmi è quello di trasformare i files STL in G-code: linguaggio-macchina (stampante 3D)  necessario per ordinare alla macchina come muoversi.
Una opzione molto interessante che possiedono praticamente tutti questi applicativi detti “Slicer” è quella di mostrarci il nostro modello “affettato” strato per strato. Questa opzione è particolarmente utile in caso di stampa di modelli particolarmente complicati per verificarne la stampabilità layer by layer.

Dialogo

Per finire lo spettro dei software della stampa 3D troviamo il programma di dialogo, sostanzialmente il software  che permette di controllare la stampante da remoto.
E’ un’interfaccia dove si può impartire qualsiasi ordine alla stampante e diventa fondamentale dal momento che la stampante non sia provvista del tipico schermo LCD per le regolazioni pre stampa o proprio durante la stampa.

Con tale software si può fermare, metter in pausa il processo di stampa, così come impostare la temperatura dell’ugello dell’estrusore e riscaldare il letto. E’ Anche possibile estrudere un tot di filamento (il che è importante se ci si trova ad affrontare particolari problemi), o provare il movimento dei motori degli assi.

La maggior parte dei software di dialogo ha qualche opzione di slicing e quando il client é in uso, la sua funzione principale è quella di mandare istruzioni alla stampante grazie alla connessione wi-fi o USB.

favicon Software
Comments are closed.