Home Stampanti 3D Componenti della Stampante 3D, dell’estrusore – Il Dissipatore

Componenti della Stampante 3D, dell’estrusore – Il Dissipatore

0
3,937

 Disspatore e ventola associata

La parte dell’estrusore che ha tutta l’impressione di essere un dissipatore è proprio quello! La sua funzione è quella di mantenere il filo freddo, il contatto con l’hot end se non mitigato potrebbe sciogliere il filo per diversi centimetri e quindi bloccare il processo di estrusione.  Il radiatore deve essere accompagnato da una ventola che crea il flusso d’aria e ottimizza le prestazioni di raffreddamento.

Ne esistono di varie forme, principalmente in base al progetto originario della stampante  su cui sono montati. La differenza sostanziale è sul filamento in ingresso. Se si tratta di un estrusore diretto il dissipatore presenterà un poccolo foro (da 2 o 3 millimetri in base al filamento che utiliza la stampante, se 1,75 mm o 3 mm) che permetterà solo l’ingresso del filo.

Se abbiamo un estrusore bowden (differito) allora il dissipatore presenterà sulla parte superiore una filettatura (attenzione può essere di diverse dimensioni) per l’attacco ad innesto rapido del tubo PTFE.
Come detto prima il dissipatore è accoppiato ad una ventola. Nell’acquisto di una determinata ventola si deve stare particolarmente attenti alle misure del lato, ne esistono da 2 cm fino ai 20 cm.
Le misure delle ventole possono variare anche come profondità, le piccole ventole del dissipatore di una stampante 3D normalmente sono 1 cm, ma ne esistono anche da 2cm e questa forma più spessa conferisce un maggior afflusso d’aria, quindi di maggiore raffreddamento.

Attenzione al voltaggio!

Ovviamente nella scelta della ventola si dovrà seguire l’alimentazione presente con qualche libertà. Sarà sempre consigliabile scegliere il voltaggio appropriato (12v se abbiamo la stampante alimentata a 12v, 24v se… e così via).
L’unica “licenza poetica” concessa è la messa in serie di 2 ventole da 12v su una alimentazione da 24v, o comunque sempre per multipli. Potrebbe essere la scelta giusta se ci sono le condizioni tra cui il reperimento più semplice delle ventole a 12v o il loro minor costo.

I radiatori e le ventole associate possono essere reperiti  in tutti i più grandi mercati elettronici esistenti, sono un prodotto di ricambio piuttosto comune.

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Stampanti 3D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Guida GRBL – parametri di configurazione GRBL.

Facebook Questa guida GRBL è un’introduzione a questo programma gratuito ed open-sou…