Home Recensioni Stampanti 3D Longer LK4: Recensione della stampante 3D

Longer LK4: Recensione della stampante 3D

0
1,226

La Longer LK4, di cui parleremo oggi, è nata per imporsi nel mercato delle economiche di qualità. Si presenta con la stessa forma delle moderne piccole, come la Ender 3 per capirci, di cui ricalca Longer LK4ottime trovate tecniche, avendo qualche spunto in più nella versione base.

E’ la stessa ditta che produce Alfawise U30. Le forme ed il funzionamento sono pressochè identici. Ma anche rispetto a quest’ultima la Longer LK4 ha qualche vantaggio, di cui andremo a parlare quando illustreremo il montaggio.
Cominciamo con la descrizione tecnica, che ci fornisce subito un’idea di massima:

Dati tecnici

  • Volume di stampa – 22 x 22 x 25 cm
  • Letto riscaldato – presente
  • Materiali stampabili – PLA, ABS, PET, PETG, ASA, flessibili, ed altri
  • Display touch a colori – 2,8″
  • Riavvio stampa dopo interruzione di energia
  • Sensore di fine filamento 
  • Piatto con superficie aderente
  • Mosfet installati di serie

Quando si acquista un elettrodomestico economico, la qualità è una delle principali preoccupazioni. Resisterà alla prova del tempo dovremmo acquistare un modello più costoso?
Fortunatamente, questo non è un problema con il LONGER LK4. Questa stampante 3D è realizzata con un robusto telaio in alluminio che pesa circa 7 Kg. E’ solida come una roccia. L’alimentazione e le connessioni della scheda madre sono sicure e forniscono un’eccellente protezione elettrica.  E’ effettivamente una stampante che mette insieme qualità ed economicità in un’unione perfetta!

Unboxing di Longer LK4

La Longer LK4 arriva confezionata all’interno di una scatola di cartone di misura media. Alta una ventina di cm e larga come lunga circa 50 cm. All’interno troviamo la stampante immersa nella schiuma protettiva. Questa protezione è più che adeguata ad attutire eventuali urti. Mi piace l’aggiunta delle robuste protezioni angolari in cartone, che mantengono gli angoli ben integri!Longer LK4

Il pacco è arrivato puntuale dopo 7 giorni dall’ordine sul negozio ufficiale di Aliexpress. Si presenta ben imballato con nessun segno di danneggiamento. Una volta aperto ho trovato tutti i componenti ben protetti ed ordinati, ognuno alloggiato nel proprio comparto. Non ho trovato nemmeno un bullone “vagante” all’interno della confezione.
All’interno ho trovato, oltre alla stampante:

  • Istruzioni
  • Set di brugole (anche più di quelle che effettivamente useremo)
  • Chiave 7/10
  • Micro SD con relativo adattatore USB
  • Spatola, molto buona, rigida e già appuntita per la rimozione delle stampe
  • Fascette per cavi
  • Cavo di alimentazione
  • 5 m di filamento
  • Sensore di fine filamento di riserva – Esatto un secondo sensore di fine filamento!

La micro sd al suo interno contiene la copia digitale delle istruzioni e diversi file per effettuare le prime stampe di prova.

Assemblaggio di Longer LK4

Questa macchina, come tutte le stampanti 3D di nuova generazione arriva pre assemblata al 90% circa. Sostanzialmente avremo a che fare con 3 pezzi.

  1. La base con il piatto scorrevole già installato. Poi al di sotto di questo scheda madre e alimentatore già pronti all’uso.
  2. Il secondo pezzo è il castello (la parte superiore)
  3. Ultimo pezzo è l’asse x, quindi la barra dove si muove l’estrusore, già completamente montato!

Poi oltre i 3 macro componenti avremo ancora lo schermo touch screen, il porta filamento e il motore con barra per il movimento Z. Tra gli accessori compresi nella confezione troviamo:

Una volta estratto tutti i componenti dalla confezione, ho iniziato l assemblaggio della macchina. Il montaggio risulta essere molto semplice ed intuitivo da effettuare, basta seguire le ottime e complete istruzioni in lingua inglese, ma di ottima comprensione grazie anche alle immagini esemplificative.
Anche per quanto riguarda la parte di cablaggio elettrico è tutto dettagliatamente spiegato nelle istruzioni ed identificato anche da etichette sui cavi. E’ quasi impossibile sbagliare.

Se avete capacità meccaniche nella media riuscirete a rendere operativa questa stampante in circa 20 minuti, senza particolari difficoltà. L’unico passaggio che mi ha fatto riflettere è stata la messa in servizio del monitor a colori. Viene usato un cavo ultrasottile, che deve essere inserito e bloccato serrando un’apposita ghiera. Al di la di questo particolare nulla da segnalare.

Riassumo qui i pochi punti del montaggio

NB: prima di cominciare tenete presente che la Longer LK4 ha (come da foto) i profilati lisci per la parte visibile. Questo particolare fa si che il montaggio sia ancora più semplice! La parte liscia va sempre tenuta visibile!

Longer LK4

  1. Inserire l’asse X completamente montato nel “castello”. La parte con l’hot end deve stare dalla parte liscia del castello!
  2. Posizionare il castello con la parte liscia verso il frontale della stampante e stringere le 4 viti da sotto la base
  3. Appoggiare il cavo piatto con le bronzine verso la scheda del monitor e serrare la ghiera. Successivamente installare la protezione metallica al retro dello schermo.
  4. Fissare lo schermo touch screen.
  5. Fissare il porta filamento.
  6. Posizionare il motore z sul retro e fissare agli appositi buchi sul profilato
  7. Fare i collegamenti elettrici seguendo le etichette.

Dopo questi semplici passaggi la stampante è pronta a lavorare!

Longer LK4

Longer LK4: prime impressioni

Si presenta molto solida, il telaio è veramente solido! Il progetto, con apposite prolunghe che la sollevano per circa 10 cm è molto funzionale. Permettono all’elettronica e all’alimentatore di stare al di sotto del piano di stampa. Questa è un’ottima soluzione perchè sparendo dalla vista le conferiscono una linea pulita e ordinata. Si vedono pochissimi cavi di collegamento. Tutto questo mi piace!
Altro punto che mi ha colpito subito è il piatto. La superficie non è liscia, ricorda molto la superficie del Buildtak.

Tutti i pezzi che la compongono, dai sostegni per le ruote, per l’estrusore e del piatto sono tutti di alluminio, leggeri e pure molto resistenti. Come di alluminio è anche la cornice dello schermo touch screen. Molto comoda ed intuitiva l’interfaccia del display touch screen, permette infatti di accedere a tutte le funzioni utili in modo rapido ed immediato, anche durante la stampa per la correzione “al volo” di alcuni valori come ad esempio la velocità ventola di raffreddamento, il flusso e la temperatura del nozzle, la temperatura del piano di stampa ecc..

Ottima la dimensione del piano di stampa, permette di creare oggetti di dimensioni discrete. Buono il sistema di livellamento del piano (manuale): un po’ noiosa come operazione ma efficace. Le stampe si staccano bene dal piano, con il PLA basta scaldare il piano a 60° e questo si aggrapperà alla superficie di stampa. Il un caso ho avuto difficoltà a staccare la stampa a fine lavoro.

Consiglio: Per staccare la stampa se avete difficoltà con una mano tenete il piatto, e con l’altra, facendo scorrere la spatola in dotazione sul piatto date un bel colpo secco. Il movimento deve essere fatto in direzione Y. Così non procurerete danni al livellamento.

L’idea di avere come ricambio un secondo sensore di fine filamento è ottima.

Longer LK4

Le prime stampe

Dopo la fase di montaggio ecco finalmente i primi test. Devo dire che questa stampante ha una qualità davvero impressionante, fin da subito senza alcuna modifica! La cosa forse più sconvolgente è paragonare la qualità di stampa al prezzo! Ecco la stampa di alcuni files che sono già pronti all’interno della SD e altre prove:

Longer LK4

I layer sono praticamente invisibili e la resa dei particolari è molto soddisfacente! Cosa ne pensate?

Caratteristiche software di LK4

Dobbiamo cominciare senz’altro con il monitor a colori touch screen. E’ immediato selezionare quello che vogliamo che la macchina faccia per noi. Chiari e semplici menu anche per chi non abbia mai visto una stampante 3D. Possiamo muoverci agilmente tra le varie pagine e anche arrivare a salvare le varie impostazioni in modo semplicissimo! Basta selezionare la giusta voce, inserire il nuovo valore e premere sul dischetto “salva”.

E pensare che in modelli poco diversi queste modifiche comportavano un lavoraccio, a smanettare dentro il firmware. Sicuramente non uno ma parecchi passi avanti.

Un’altra cosa a tema che non posso non menzionare è l’upgrade del firmware. Sfido chiunque a trovare una macchina in cui sia semplice cambiare il firmware al pari di questa. Le operazioni da fare sono:

  1. Scaricare il firmware e scompattarlo sulla scheda SD (Scaricatelo da questo link)
  2. Infilate la scheda SD nella stampante e accenderla.
  3. Aspettare che si aggiorni automaticamente, spegnere la macchina e togliere la SD

Tutto qui? Ebbene si…tutto qui!

Longer LK4

Longer LK4: Optional a bordo

Questa stampante 3D anche se economicissima riesce ad essere un concentrato di tecnologia, con moltissimi optional a bordo.

Possibilità di ripristino stampa se manca l’energia elettrica. Quest’optional ci risparmierà parecchie arrabbiature. Qui in Italia dove i Kw domestici sono ridotti a tre è facilissimo superarli con altri elettrodomestici in uso. Non dovrete più litigare con vostra moglie che accende il forno o vostra figlia sempre attaccata al phon!

Sensore di fine filamento. La tranquillità di abbandonare la stampante a lavorare da sola e non tornare che sta stampando nel vuoto! Il filo sarà sempre presente! E niente paura se il fine filo si danneggia. C’è la riserva dentro la confezione!

Piatto di stampa super adesivo. La lacca per capelli fatela usare alla nonna. Il piatto di questa stampante ha un’adesione grandiosa. Basta scaldare il piatto a 55/60 gradi e la stampa aderirà fermamente al piatto!

Longer LK4

Longer LK4: 2 upgrades che vi consiglio!

Ecco qui 2 upgrade che vi consiglio fin da subito.

  • Le manopole per regolare l’altezza del piatto sono piuttosto piccole. La Ender 3 è equipaggiata con manopole molto più grandi che rendono leggero lo sforzo e precisa l’installazione. Se anche tu come me preferisci manopole più grandi puoi migliorarla senza spendere un soldo! Basterà infatti stampare nuove manopole da sovrapporre a quelle in uso.
    Ecco qui un buon progetto da scaricare gratuitamente: https://www.thingiverse.com/thing:3194094.
  • Se proprio vogliamo renderla perfetta possiamo anche installare il cotone isolante sotto il patto, per diminuire al minimo gli sprechi di energia elettrica. Dovendo usare il calore del piatto per l’adesione questo diminuirà i consumi. Anche in questo caso prezzo e installazione sono dalla nostra.

Longer LK4: Tutto quello che mi ha fatto innamorare.

Sono molte le soluzioni progettuali che mi sono piaciute moltissimo, ed eccole qui elencate:

  • Adesione piano di stampa senza aggiungere alcun prodotto
  • Stabile e ben costruita, materiali solidi
  • Il sensore di fine filamento: Permette di andare fino infondo alla bobina senza paura
  • Il riavvio dopo mancanza di corrente: per non temere più improvvisi distacchi
  • Il display a colori touch: completo ed intuitivo, insieme ad i menù ci permette di muoverci con estrema semplicità
  • La qualità di stampa in generale: veramente ottima uscita dalla scatola
  • Velocità di riscaldamento
  • Il prezzo: Anche se non abbiamo ancora parlato di soldi, il prezzo di questa stampante superaccessoriata è il vero e definitivo punto di forza.

Longer LK4: Da migliorare

  • Leggermente rumorosa la ventola dell’alimentatore, ma nulla di esagerato
  • Non comodissimo l’alloggiamento della micro SD
  • Pochissimo filamento in dotazione, dotatevi di una bobina di filamento! tanto la userete!

Longer LK4

Ecco qualche feedback da chi l’ha acquistata e provata

Gino ha scritto: “La stampante è veloce sia a stampare che a scaldarsi, è precisa anche quando si tratta di lasciare piccoli spazi vuoti (come nei modelli 3D articolati, i “flexi”) e personalmente non la trovo neanche troppo rumorosa. Molti utenti si lamentano della ventola, ma in realtà non fa più rumore di un comune ventilatore. La funzione di supporto alla calibrazione del piatto è particolarmente utile e ne velocizza l’operazione (che consiglio di fare prima di ogni stampa, anche se molte volte il mio piatto andava già bene come era).”

Marco ha scritto: “OTTIMO, ricevuto la stampante come descritto, molto bella, è già pre assemblata a blocchi, da montare veramente tre cose e 8 viti, facilissima, è la mia prima poco più di mezz’ora ed è pronta, uno pratico penso in 1/4 d’ora la monta, è già in stampa 😀 , motore silenziosissimi, unico “suono” la ventolina” della scheda madre”.

Andrea ha scritto: “Qualche anno fa ho comprato una Anet A8, senza però mai sfruttarla davvero. Ho deciso di passare a una stampante un po’ più moderna, scegliendo questa Longer LK4.
Devo dire che mi sto trovando bene. La stampante arriva parzialmente montata, prendendomela con estrema calma ho finito di montare il tutto in circa un’ora. Le istruzioni cartecee sono piuttosto sintetiche (ma corrette). In digitale sulla microSD allegata c’è della documentazione aggiuntiva (disponibile anche sul sito). Sono presenti tutte le brugole e chiavi necessarie per il montaggio”.

Altre opinioni…

Anna ha scritto: “Dopo 45 minuti dall’apertura la Longer LK 4 Pro era in stampa ! Grande esperienza con i miei figli di 9 e 11 anni che con curiosità ed entusiasmo si sono occupati del montaggio. Anche per me prima esperienza. Mi sono informata molto prima dell’ordine. Ringrazio le molte recensioni e tutorial che mi hanno guidato alla scelta. Consegnata con tre giorni di anticipo. Ottimo prodotto ben fatto e solido. Tutte le nostre aspettative sono state soddisfatte. Ora non rimane che imparare l’uso dei programmi per dare spazio infinito alla creatività. Esperienza che consiglio specialmente con i bambini che la preferiscono alla televisione”.

Conclusioni

Qualsiasi sia il vostro grado di immersione nella stampa 3D, Longer LK4 sarà un’ottima compagna per la vostra creatività! La qualità di stampa è invidiabile, e non richiede alcune competenze pregresse per essere utilizzata al meglio!
Con qualche upgrade può diventare una stampante 3D perfetta, pronta a competere con modelli ben più costosi e blasonati.  Il fatto poi che possa stampare praticamente tutti i materiali, anche grazie al tubo PTFE corto, la rende adatta anche se avete esigenze particolari.

Dove posso acquistare Longer LK4

Il miglior negozio dove acquistare Longer LK4 è lo shop: Longer Global Store su Aliexpress. Qui potrete trovare i migliori prezzi della rete, spedizione veloce dall’Europa e un’ottimo post vendita. Pronto a risolvere i vostri problemi! Al momento Longer LK4 è disponibile in vendita su questo shop all’incredibile prezzo di 120€! Con spedizione in 10 giorni senza oneri doganali visto che la stampante è già in europa! Guarda qui il prezzo di Longer LK4

Questo negozio ha i migliori prezzi su tutti i prodotti Longer! Tutti i modelli ai prezzi più bassi del mercato! Longer LK4 PRO, Longer LK1, Longer Orange 10, Longer Orange 30


Se avete trovato utile questa recensione e volete rimanere aggiornati sulle nuove uscite , mettete MI PIACE alla  nostra pagina Facebook! Potete trovare le recensioni alle più conosciute e vendute stampanti del momento nella pagina dedicata alle stampanti!

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Recensioni Stampanti 3D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Elegoo Mercury – minima spesa massima resa.

Facebook Perchè abbiamo bisogno di Elegoo Mercury? Per polimerizzare in maniera ottimale l…