Home Progetti Accessori del telescopio – rializziamoli da soli!

Accessori del telescopio – rializziamoli da soli!

0
2,295

Oggi parliamo di alcuni accessori del telescopio.

Arrivati a settembre ci si rende sempre più conto che l’estate sta per finire. Ma al contrario di quel che si pensa normalmente non è la diminuzione delle temperature che ci ricorda che “l’inverno sta arrivando”. E’ il sole! E il suo andare a dormire sempre prima.
Il mettersi a tavola quando è già buio trasmette una malinconia mista a calore domestico. Questo a me personalmente fa venire voglia di caldarroste, di Natale e di usare il mio telescopio. Anche perchè ora si può iniziare ad osservare il cielo alle 9,30 di sera, con un bel buio. In estate dovrebbero essere almeno le 23!

Il telescopio è uno strumento dalla meccanica molto fine, anche gli esemplari da pochi euro. Come tale ogni suo accessorio, anche se estremamente semplice risulta avere un costo sproporzionato rispetto all’oggetto in se. Una semplice prolunga in plastica è capace di costare qualche decina di euro sui siti specializati. Ma noi abbiamo una stampante 3D! Perchè non approfittarne? Facciamoci da soli i nostri accessori del telescopio!

Estrattore di fuoco – Accessori del telescopio

Ho deciso ques’anno di utilizzare finalmente un piccolo ed economicissimo rifrattore. Acquistato da qualche anno per le uscite campestri è rimasto nella scatola fino ad oggi. Preferivo utilizzare un rifrattore decisamente più grande. Ma questo piccolo rifrattorino se adeguatamente utilizzato può dare molte soddisfazioni, soprattutto su Rich Field (in campo aperto). Se volete vedere di che telescopio sto parlando lo vedete QUI.

Questo strumento, al pari di quasi tutti i rifrattorini a corta focale non può andare a fuoco senza la sua diagonale. Se però vogliamo elimirare un altro specchio, che poco o tanto deteriora l’immagine ecco che possiamo provare un estrattore di focale. Che in sostanza allunga il tubo quanto basta per andare ad intercettare il fuoco del telescopio. Ovviamente ne ho fatte diverse misure, per diverse esigenze.

Se può servirvi un estrattore di fuoco 1,25″ potete trovare il mio progetto su Thingiverse. E’ stato studiato per essere accoppiato ad una vite ed un dado, per essere più solido e duraturo. Potete vederlo qui in foto.

Adattatore vecchi oculari – Accessori del telescopio

Gli strumenti attuali hanno focheggiatori che ospitano come minimo oculari da 1,25″. Chi come me ha una strumentazione molto vecchia può ancora avere oculari da 2,5 cm (meno di un pollice). Questi antichi oculari, pur essendo costruiti con crismi diversi spesso sono ancora migliori dei nuovi oculari nella fascia economica. Quindi perchè liberarcene?
D’altro canto gli adattatori, che possiamo acquistare nei negozi specializzati arrivano a costare 35/40 €! Fortuna esiste la stampante 3D!

Ho progettato un adattatore con lo stesso sistema vite-dado dell’estrattore, lo potete trovare su Thingiverse. Con questo potete continuare ad usare i vostri vecchi oculari 24,5 con soddisfazione.

Adattatore Telescopio e Montatura – Accessori del telescopio

Molti osservatori puristi disdegnano l’uso della plastica. Questa a loro parere non pareggia la graniticità del metallo. E come dar loro torto. Però per spezzare una lancia in favore di questo (a noi caro) materiale si può senz’altro dire che è sicuramente più economico, soprattutto con l’avvento delle stampanti, e più leggero.

Per questo motivo ho utilizzato un modello stampato per collegare il piccolo rifrattore alla montatura equatoriale. Lo stesso oggetto mi sarebbe sicuramente costato di più se mi fossi rivolto ad un officina meccanica o anche l’avessi acquistato in rete. E invece l’ho portato a termine con l’equivalente di 50 cent, in peso del filo!

Questo oggetto non è stato pubblicato sul noto magazzino di modelli virtuali poichè è specifico per il mio telescopio collegato alla mia montatura. Però se avete un’accoppiata come la mia, o volete lavorarci per personalizzarvela non esitate a commentare!

Vi lascio con le foto del progetto, per dimostrare quanto può essere utile, versatile e quanto può farci risparmiare una stampante 3D in casa!


Se avete trovato utile questo articolo mettete MI PIACE alla nostra pagina Facebook per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del Blog! Potete trovare molti altri progetti alla sezione Progetti!

 

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Progetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Guida GRBL – parametri di configurazione GRBL.

Facebook Questa guida GRBL è un’introduzione a questo programma gratuito ed open-sou…