Home Recensioni Stampanti 3D Elegoo Mercury – minima spesa massima resa.

Elegoo Mercury – minima spesa massima resa.

0
942

Perchè abbiamo bisogno di Elegoo Mercury? Per polimerizzare in maniera ottimale le stampe ottenute con la mia resina!
Se stampate in resina già saprete che una volta che avete ultimato la stampa, seppur a buon punto, non avete ancora finito. Gli oggetti creati, per essere ultimato devono sottoporsi ad un ultimo processo, che in gergo viene definito Wash & Cure.

Molto semplicemente la prima parte wash è un vero e proprio lavaggio, immergendo la stampa in alcol isopropilico o in acqua, in base alla composizione della resina usata. La seconda parte, ovvero il cure, è un “bagno” di raggi ultra violetti, alla lunghezza d’onda utilizzata per formare la stampa (per le resine casalinghe 405 nm). Per ottemperare a questa parte si può semplicemente lasciare l’oggetto stampato al sole, per un tempo proporzionale in base alla stagione e al meteo. Può diventare difficile però stare dietro alle stagioni, e ai capricci del tempo. Per questo sono stati introdotti questi oggetti: per sostituire il sole, in ambiente controllato, ove i risultati siano standard e ripetibili.


Overview di Elegoo Mercury

Il prodotto estratto dalla scatola si dimostra solido, di metallo verniciato che lo rende professionale e ben rifinito. E’ composto da una base girevole, mossa da un motore alimentato a celle solari ed un coperchio contenente i led UV e i controlli di impostazione del timer, start e stop. L’interno della campana è rivestito da una superficie riflettente, per uniformare al massimo l’ambiente interno. L’unico punto sprovvisto di questo specchio è una piccola finestra, da dove possiamo seguire il processo di cura.

Lo spazio all’interno non è molto ampio, in linea con l’area di stampa della maggior parti delle stampanti 3d a resina. Siamo sui 14 cm di diametro e 22 di altezza. Difficilmente avrete stampato un oggetto più grande di così. Funziona tramite un timer, impostabile su un tempo massimo di 9 minuti e mezzo, adeguato alla maggior parte delle stampe. Nel caso fossimo alle prese con un oggetto molto grande probabilmente questo tempo non basterà, quindi dovremo fare più “sedute”.

Elegoo Mercury

Elegoo Mercury: cosa aspettarsi

Ecco cosa possiamo aspettarci da questa macchina semplice ma d’effetto

  • 【Controllo del tempo d’esposizione】L’indicazione a display del tempo consente di impostare comodamente il tempo di polimerizzazione, in relazione con il lavoro da portare a termine.
  • 【Base girevole】La base girevole è mossa da un motore alimentato dalla stessa luce che emette la campana. Quindi funzionerà sempre quando in funzione ed in autonomia.
  • 【Foglio riflettente】All’interno della campana c’è un foglio riflettente per ottenere una diffusione massima dei raggi UV. Quindi il migliore e più diffuso effetto di polimerizzazione.
  • 【Finestra di controllo】La finestra trasparente aiuta ad osservare il processo di polimerizzazione.
  • 【Due strisce LED 405nm】ELEGOOO Mercury curing box adotta due strisce LED da 405nm (14 LED in totale) per curare velocemente e illuminare uniformemente i modelli stampati.

Elegoo Mercury

Caratteristiche tecniche:

  • Nome del prodotto: ELEGOOO MERCURY Curing Machine
  • Potenza nominale: 25W
  • Tensione in ingresso: 110V/220V 50/60Hz
  • Lampada a LED: 405nm;
  • Impostazione del tempo: 0-9mins30s
  • Dimensioni della macchina:  150*251. 5 mm
  • La dimensione massima di polimerizzazione: 142*150 mm
  • Peso netto della macchina: 1,35 kg

Istruzioni per l’uso di Elegoo Mercury:

Mercury è composto da tre elementi

  1. una base, su cui è posto un piatto rotante a pannelli solari
  2. una campana, con all’interno i Led UV e al di sopra un timer
  3. l’alimentatore.

La procedura di cura è molto semplice:
– Appoggia il pezzo da curare sul piatto girevole.
– Copri la base con la campana.
– Imposta il tempo di attesa e quindi si preme il tasto play, che avvia il procedimento

I led si accendono ed iniziano a fare il “bagno di sole” alla stampa 3d. Al contempo la luce UV dei led avvia la rotazione del piatto, così facendo il pezzo viene curato da ogni angolazione. Veramente molto semplice!

Elegoo MercuryEcco però alcuni consigli da mettere in pratica e tenere sempre a mente durante l’utilizzo:

  • Non togliere il coperchio della scatola mentre la macchina è in funzione.
  • Per evitare il surriscaldamento non utilizzarlo per più di 40 minuti alla volta senza pause.
  • Non mettere un modello che non sia stato adeguatamente lavato ed asciugato.
  • La temperatura ambiente consigliata per l’utilizzo varia da 0 a 40 gradi, e l’umidità ambientale è dal 20% al 50%.
  • Se il modello diventa giallo dopo l’indurimento, bisogna intervenire sul tempo di cura. l’esposizione eccessiva potrebbe avere come risultato un modello ingiallito.

Opinione finale e dove acquistare Elegoo Mercury

Una macchina di una semplicità disarmante, ma che svolge il suo lavoro nel modo migliore possibile. Le vostre stampe verranno curate in maniera eccellente, comandi intuitivi è (ci sono letteralmente 3 tasti).
Molto meglio di quello che mi aspettavo, ben fatto, ben rifinito, ma soprattutto funziona bene! Cura molto bene e il piatto girevole contribuisce parecchio. Ovviamente i tempi di cura devono essere proporzionali alle dimensioni degli oggetti.

Il Elegoo Mercury si trova su AMAZON, controlla il prezzo QUI

 

Elegoo Mercury SU AMAZON

Elegoo Mercury SU ALIEXPRESS

 

 

 


Se avete trovato utile questa recensione e volete rimanere aggiornati sulle nuove uscite , mettete MI PIACE alla  nostra pagina Facebook! Potete trovare le recensioni alle più conosciute e vendute stampanti del momento nella pagina dedicata alle stampanti!

 

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Recensioni Stampanti 3D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Guida GRBL – parametri di configurazione GRBL.

Facebook Questa guida GRBL è un’introduzione a questo programma gratuito ed open-sou…