Home Recensioni Stampanti 3D Kelant S500 – stampante resina maxi

Kelant S500 – stampante resina maxi

0
338

Perchè recensire questa Kelant s500? La compagnia Kelant in Italia è conosciuta solo dagli addetti ai lavori, e solo tra quelli con un certo grado di approfondimento. La risposta quindi è molto semplice, fare conoscere questo gioiellino al grande pubblico. In questi anni ho provato moltissime stampanti 3D, siano esse a filamento o a resina, ma questa volta con la Kelant S500 per la prima volta mi sono trovato ad avere a che fare con una macchina professionale a tutti gli effetti. Le parti che la compongono sono solide e piene, e tutto è studiato con cura.

Panoramica generale sullo stato attuale.

La stampa 3D a resina sta prendendo sempre più piede, e non solo nei raffinati laboratori di prototipazione o creazione in serie. Anche nelle case di tutti noi. Questo è dovuto in gran parte alle migliorie dei materiali. Fino a ieri una resina lavabile con l’acqua era solo nei migliori sogni degli addetti, oggi è disposoizione di tutti, allo stesso prezzo della classica. In questa recensione abbiamo usato, appunto, una resina all’acqua.

La diffusione deve però sopperire alle necessità di tutti gli utenti. E uno dei più grandi limti, che oggi interessa la stampa a resina è appunto l’area di stampa. Sono proprio gli utenti insoddisfatti della mini area di stampa usuale che troveranno molto interessante questa Kelant s500, che si differenzia con il suo schermo 192 x 120 mm con un’altezza di 200 mm. La vasca della resina è davvero impressionante se siamo abituati alla misura standard.

Kelant s500Introduzione – Perchè mi sono interessato a Kelant s500

Nel corso del tempo ho provato molte stampanti a resina, mai uscendo dal test del tutto soddisfatto per la misera area di stampa a disposizione. Sentivo la necessità di avere in laboratorio una stampante a resina in grado di stampare oggetti grandi.

Per questo la mia attenzione era originariamente puntata sulla Saturn, della Eleego. Questa stampante però sembra sempre più un oggetto mitologico, viene avvistata in qua e in la, ma mai con constanza e mai allo stesso prezzo. Stufo di aspettare mi sono messo alla ricerca e, dopo qualche giorno nei panni di Indiana Jonen ho trovato questa opportunità: Kelant s500 in offerta speciale su Aliexpress (puoi vederla qui).

Ho notato seguendo la pagina qualche giorno che il prezzo di listino è di circa 800€, ma è in vendita in offerta ribassata del 39% per circa 500€. Trovando il prezzo assolutamente in linea con quanto era offerto senza pensarci troppo ho acquistato la macchina, e qui vi lascio la testimonianza della mia esperienza.

Odine – Spedizione – Packaging – Unpackaging di Kelant s500

Avevo intenzione di comprare, ma prima di ogni acquisto, ormai di default, faccio 3 passaggi

  1. Da dove viene spedito l’oggetto?
  2. Quanto costa la spedizione?
  3. Con che modalità posso pagare? E’ possibile usare Paypal?

L’oggetto è in un magazzino italiano, quindi viene spedito gratuitamente tramite poste italiane. E’ possibile pagare tramite carta di credito e Paypal. Le mie domande erano soddisfatte.

Ho proceduto all’ordine e circa una settimana più tardi mi è arrivato uno scatolone, bello pesante.
Come siamo ormai abituati, all’apertura dello scatolo ho trovato tutto ben riposto e protetto, affondato nel solito materiale antiurto, con una buona dose di precisione. E’ stato semplice tirare fuori ogni componente:

Contenuto della confezione

Oltre a tutti i componenti della stampante 3D all’interno del pacco ci sono:

  •  tronchesi piccole con manico azzurro.
  • un paio di guanti in lattice
  • un set di brugole molto ampio (ne andremo ad usare 3)
  • una spatola in plastica
  • una chiavetta USB da 4Gb contenente video tutorial su come livellare il piano ed installare lo slicer, le istruzioni in PDF, configurazione della stampante ed altro ancora.
  • Libretto delle istruzioni cartacee in inglese, ecco, vorrei approfondire il discorso istruzioni

Manuale Kelant s500

Sinceramente il manuale di istruzioni di questa stampante 3D mi ha particlarmente stupito. Non mi era mai capitato di avere sotto mano un manuale che ti guidasse davvero dall’inizio alla fine del processo.

E non solo, dopo aver spiegato in maniera molto chiara il montaggio della stampante, si occupa dell’installazione software, ma lo fa spiegando anche cose non scontate. Magari non una rivelazione per chi stampa da anni ma sicuramente un grande aiuto per chi inizia e non ha le idee completamente chiare.

Le istruzioni poi finiscono con l’illustrare le possibili problematiche ed errori segnalati e come comportarsi in merito.
Fatto sta che mi sono piaciute così tanto e le ho ritenute così utili, tanto da volerle tradurre completamente in italiano. Le trovate qui: https://www.italia3dprint.it/manuale-kelant-s500-libretto-delle-istruzioni/

Montaggio della stampante 3d a resina Kelant

Il montaggio di s500 richiede probabilmente circa 30 minuti, perchè si tratta sostanzialmente di costruire il box di acrilico sopra la base. Io me la sono presa molto comoda ed ho impiegato, leggendo attentamente (e traducendo) le istruzioni circa 50 minuti.

 

Una volta che il montaggio è ultimato si passa alla preparazione della macchina, tramite il livello del piano.

Livello del piano di stampa – seguendo le istruzioni

Livellare  il piano di stampa di questa stampante, esattamente come spiegano le istruzioni super dettagliate è molto semplice. In realtà le istruzioni recitano che il piano è già livellato dalla casa, ma è consigliabile controllare. E così ho fatto. Il piano purtroppo non era livellato, quindi ho avviato l’intero procedimento.

Piccolo appunto per chi vorrà usarla: Durante il livello ho notato che il punto di contatto tra aggancio all’asse z e piatto era molto “giusto”. Nel senso che non risultava facile il movimento di uno sull’altro per sfruttare tutta l’asola di regolazione apposita. E’ bastato andare a rimuovere qualche decimo di millimetro di vernice e i due hanno niziato a muoversi correttamente. Quindi è bastato fare l’home con il foglio di carta a4, con le 4 viti di regolazione molli. E una volta a “casa” stringere dopo una leggera pressione per avere il livellamento corretto.

Installazone del software slicer per la preparazione dei modelli

Il software presente nella chiavetta (e gratuito) per la preparazione dei modelli è il famosissimo Chitubox.

Oltre al software 1.6.1 sono presenti anche le configurazioni, pronte da importare di questa stampante. Una relativa alla stampante ed una relativa ad i supporti.

Andare ad importare le configurazioni è molto semplice, dal menu di Chitubox si seleziona ||| , poi Aiuto ed infine importa configurazione. Sulla chiavetta ne sono presenti 2. Una generica per la stampante e una per i supporti.
Oppure direttamente sul software. A destra, sopra il tasto slice si trova regolazioni, e li si può aggiungere il profilo andando ad importare i file *.cfg. Quello spefifico dei supporti si deve importare dai supporti.

Ecco le informazioni che dovreste avere:

Notate bene che questa stampante supporta files *.ctb , files creati con Chitubox con versioni superiore al 1.6.1. Le precedenti infatti non permettono di creare files con il formato richiesto ma solo *.ctddlp, non compatibile con la stampante.  Ad oggi è scaricabile gratuitamente l’ultima versione stabile 1.8.1, in questi giorni pubblicata dopo mesi di Beta.
Scarica Chitubox a questo indirizzo: https://www.chitubox.com/en/download/chitubox-free

Ora parliamo un po’ della stampante:

package list

Specifiche tecniche Kelant s500

  • Tecnologia di stampa: display a LED
  • Sorgente luminosa: luce integrata UV (lunghezza d’onda 405 nm)
  • Schermo LCD monocromatico 4K: KELANT S500 utilizza uno schermo LCD ad alta definizione 4K 3840×2600, per una stampa accurata
  • Risoluzione dell’asse XY: 0,00196 pollici/0,05 mm.
  • Precisione dell’asse Z: 0,025 mm
  • Spessore dello strato: 0,025-0,2 mm
  • Velocità di stampa: 40,0 mm / h
  • Tempo di esposizione: ridotto fino a 1,5-2 s per layer grazie allo schermo mono.
  • Dimensioni dell’area di stampa: le dimensioni di KELANT S500 sono 192 x 120 x 200 mm.
  • Movimento dell’asse Z: Doppia guida lineare più vite senza fine per il movimento.

Interfaccia Utente

  • Display: a colori da 3,5″
  • Software slicer: ChiTu DLP Slicer
  • Connettività: USB
  • Formato di stampa: ctb
  • Enclosure: Box di chiusura fisso fatto da profili in alluminio e acrilico, permette di vedere benissimo il processo di stampa

Primo sguardo a componenti e tecnologia di S500

Schermo LCD speciale

Kelant S500 ha un (permettetemi il termine) mastodontico schermo LCD UV da non solo utilizza l’ultimo schermo monocromatico 4k (3840×2600). Questo livello di dettaglio permette stampe molto definite. Come aggiunta ho notato anche una pellicola protettiva sullo schermo, come succede per gli smartphone.

Non è assolutamente una brutta idea, soprattutto considerando che al di sopra di esso ci sarà per la maggior parte del tempo una buona quantità di resina. Che non è il massimo per la pulizia, ed è difficile da maneggiare! Lo schermo avrà una vita utile più lunga e speriamo si danneggi più difficilmente.

Piatto di stampa

Il piatto di stampa è abbastanza classico, con vitona di accoppiamento e le 4 viti per l’inclinazione. Tutto sommato il metodo migliore se vogliamo conservare il livellamento a lungo.

Stampa di grandi dimensioni

La kelant s500 ha una grande dimensione di stampa: non è da tutte poter produrre oggetti a resina di 192 * 120 * 200 mm, e si sente sempre più il bisogno di un po’ di area in più!

Efficace sistema di filtrazione dell’aria

Dotata di tre ventole, la stampante 3D ha un forte potere di dissipazione del calore. E’ dotata anche di una ventola provvista di filtro che preleva l’aria dalla camera di stampa, riducendo efficacemente gli odori.

Massima stabilità

S500 adotta un design a doppia guida lineare, che migliora notevolmente la stabilità dell’asse Z. Tutte le componenti sono estremamente pesanti, quindi difficili da muoversi “a caso”!

Touch Screen semplice ed intuitivo

La Kelant S500 usa un touch screen da 3.5 pollici, molto reattivo e chiaro. L’albero dei menu presente sulle istruzioni ci semplifica molto la vita, soprattutto in un primo periodo ove non abiamo moltissima confidenza con la macchina. Ogni icona e debitamente spiegata, per la massima comprensione.

Design

Diciamocelo chiaramente, tendiamo a preferire un oggetto bello rispetto ad uno brutto. Ed ecco spiegato il motivo per cui tanto ci piacerà questa Kelant s500. Oggettivamente graficamente ben studiata, a cui va unito un uso sapiente dei materiali a disposizione, che ci regala una bellissima stampante 3D a resina.

Prime stampe con Kelant s500

Mi rendo conto di aver scritto molte parole, ma in fin dei conti interessa la “ciccia”! Come stamperà? La macchina è assemblata e regolata, abbiamo installato il software, importato la configurazione….siamo pronti a partire! Solo una piccolissima precisazione:

Scelta della Resina per questa recensione Kelant S500

Chiunque abbia anche solo sentito parlare della stampa 3D a resina avrà anche sentito dei pesanti punti a sfavore che normalmente si associano a questo genere di attività e che riassumiamo così:

  • E’ insalubre, la resina ha un forte odore nauseante e presto va a colmare gli ambienti dove è presente la stampante. E’ uno di quegli odori che ti entra nel naso e si fa fatica a liberarsene, anche dopo ore.
  • La resina è appiccicaticcia, si attacca a qualsiasi oggetto ed è difficile andare a rimuoverla completamente
  • La pulizia della resina va fatta con prodotti appositi, leggasi alcol isopropilico al 95%, che oltre ad essere moderatamente pericoloso in eventuali incendi è anche abbastanza caro. Un litro mediamente costa 10/15 €.

Quindi capirete la nostra scelta di passare all’uso di una resina all’acqua. Questo nuovo prodotto va a risolvere tutte le problematiche elencate sopra. Non puzza… o meglio, ha un’odore lieve, non neutro, sempre fastidioso ma bisogna piazzare la testa sopra la vasca per sentirlo pienamente. Ma la qualità migliore è che il “curing” delle stampe cosi’ come la pulizia della macchina vengono effettuate con della semplice, economica e disponibile acqua!

E’ comunque sempre consigliabile lasciare al sole l’acqua utilizzata, e smaltire il fondo di resina solidificata nell’indifferenziata prima di smaltire “giù dal lavandino”.

Risultati di stampa con Kelant S500

Ecco qui una serie di foto dei risultati da me ottenuti nella prima settimana di utilizzo. Avendo un piatto di stampa molto grande mi sono sbizzarrito creando moltissimi personaggi MOTU (I personaggi di He-man e i dominatori dell’universo).

Sono riuscito a stampare fino a 10 miniature contemporaneamente, lasciando al contempo abbastanza spazio tra di esse per non creare errori di stampa.

Il verdetto su Kelant S500

Inizio con il raccontare la sensazione che si ha quando si lavora con questa stampante 3D, di avere a che fare con un prodotto di qualità. Ho posseduto più stampanti in resina e questa sembra davvero ben ideata, progettata e realizzata. Questa è una delle migliori stampanti che ho posseduto

Assemblaggio: le istruzioni non potrebbero essere migliori. Seriamente, sono veramente dettagliate e ben fatte ed è stato facilissimo seguirle. Non ho avuto alcun problema durante le fasi di montaggio.

Stampa: Ho guardato un sacco di recensioni e foto e posso dire che sono rimasto sbalordito dalla qualità. Ho posseduto una Mars, una Qidi, una Photon e altre stampanti a resina. Questa era lì con le migliori se non la migliore. Ho usato chitubox e importato la configurazione, senza altre modifiche. Il tempo di stampa è stato veramente rapido. Il mono colore dimezza i tempi di stampa!  Il mastodontico volume di stampa di questa stampante sbaraglia la concorrenza!

Difetti: Se vogliamo trovare un difetto a questa stampante sta nel fatto che la parte superiore della piattaforma di stampa è parallela al fondo, e questo “trattiene” la resina su di esso, senza permetterle di tornare nella vasca. Non è molta e anche grazie ai fori sulla piastra non ne rimane molta, ma è un passaggio in più durante la pulizia che si poteva evitare con poco.

Considerazioni finali

La mia esperienza personale è stata delle più felici, e quindi mi sento di consigliarla vivamente! Tra la qualità costruttiva e la qualità delle stampe la soddisfazione è garantita! In più mi è capitato di parlare con il servizio clienti con domande generali prima dell’acquisto. Sono stati gentili, mi hanno risposto rapidamente e con informazioni utili! Non ho ancora avuto problemi con questa macchina e sta continuando a sfornare stampe. Se hai domande sulla stampante, non esitare a commentare e farò del mio meglio per rispondere. Oppure puoi provare nella community Facebook  della Kelant, in lingua italiana:  https://www.facebook.com/groups/680113769109562/ oppure in lingua inglese: https://www.facebook.com/groups/KelantOfficial.

 In breve, se stai cercando un’area di stampa molto più grande rispetto allo standard attualmente sul mercato, Kelant S500 è una delle migliori opzioni che ti si presentano.

Dove acquistare

Il luogo migliore, per precisione nella consegna ed economicità è il negozio ufficiale Kelant Su Aliexpress dove oltre alla Kelant S500 potrete trovare tutti gli altri prodotti di questa casa, altre stampanti 3D a resina e tutti i pezzi di ricambio che vi potrebbero servire. Ecco qui qualche stampante:

  • Kelant S500 4K – Stampante dai grandi volumi: ECCOLA QUI
  • Kelant S400 – Stesso volume ma più economica: ECCOLA QUI
  • Kelant Elves 3 – La piccola di casa: ECCOLA QUI

Oppure qualche ricambio:

  • FEP grandi dimensioni di riserva: QUI
  • VAT: Vasca di accumulo resina: QUI
  • Resina: Un po’ di resine, piene o trasparenti, vari colori: QUI

 


Se avete trovato utile questa recensione e volete rimanere aggiornati sulle nuove uscite , mettete MI PIACE alla  nostra pagina Facebook! Potete trovare le recensioni alle più conosciute e vendute stampanti del momento nella pagina dedicata alle stampanti!

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Recensioni Stampanti 3D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Elegoo Mercury – minima spesa massima resa.

Facebook Perchè abbiamo bisogno di Elegoo Mercury? Per polimerizzare in maniera ottimale l…