Home Guide Collegare la stampante 3D al PC – Modo semplice

Collegare la stampante 3D al PC – Modo semplice

0
24,616

Una delle maggiori difficoltà che si possono incontrare nelle prime fasi della stampa 3d sicuramente è come collegare la stampante 3D al PC.
La corretta installazione stampante  sul PC risulta fondamentale per andare a effettuare molte regolazioni. La regolazione del PID, della quantità di filamento estruso e molte altre ancora.
In questa guida guideremo passo passo la connessione stampante 3d pc , molto semplice, che però nasconde qualche insidia.

Collegare la stampante 3d al pc

In questa fase bisogna installare tutti i programmi necessari. Nel nostro caso questo si traduce con i programmi:

  • Arduino: Questo software serve per permettere al PC di dialogare con la scheda elettronica della nostra stampante. Nella maggioranza dei casi serve anche per permettere al PC di riconoscere la stampante, in quanto nella maggior parte dei casi abbiamo a che fare con una stampante con arduino. Questo programma ha al suo interno i driver necessari appunto per il riconoscimento della scheda arduino stampante.
  • Repetier Host: Famoso programma di dialogo. Scaricabile gratuitamente.

Installazione di Arduino: Stampante 3d Arduino uno

Innanzitutto procediamo al download. Potete scaricarlo sul sito ufficiale, ed alla voce Arduino IDE sulla destra troviamo l’installer del nostro sistema operativo. Io ho scelto Windows Installer. Ci viene chiesto se vogliamo contribuire con un’offerta. Si può scegliere diversi tagli in dollari o semplicemente scaricare con il tasto Just Download.
Salviamo ed installiamo
il software. E’ importante non deselezionare l’installazione driver USB. Sono loro che materialmente servono perchè il collegamento vada a buon fine. Ora le operazioni importanti.

Andiamo a collegare la stampante al PC fisicamente con il cavo USB prima di proseguire per permettere di dialogare con il PC

  • Selezioniamo strumenti —> Scheda: —> e andiamo a selezionare la scheda che equipaggia la nostra stampante (Le cinesi usano la Mega 2560 probabilmente)
  • Come seconda cosa, sempre su strumenti selezioniamo com: se non ci sono stati problemi vedrete un numero difianco. Selezionatelo.
    Se ci sono stati problemi nell’installazione dei driver può essere utile cambiare la spina USB del PC. Inserendo la scheda in una nuova presa ricomincerà l’installazione dei driver e con tutta probabilità ora vedrete il numero. Nel mio caso il 3. (Questi numeri sono progressivi in base a quanti dispositivi avete collegato al PC attraverso le porte COM.
  • Con tutta probabilità dovrete aggiungere qualche libreria, ma questo passaggio si può fare in futuro.

Installazione Repetier Host: Come collegare una stampante 3d?

Collegare la stampante 3d al pc
Se siete alla ricerca di un PC performante ed economico CLICCATE SULLA FOTO

Potete scaricare Repetier nel sito ufficiale, oppure tramite la recensione che trovate sul Blog.
Anche qui tutte le scritte portano ad una donazione, sacrosanta per il lavoro che questo software svolge. Anche se nel fondo della pagina troviamo il bottone Download without donating. Scegliamo il nostro sistema operativo e iniziamo il download. Il software si installa senza difficoltà. (Non spaventatevi se appare una schermata di DOS, è l’installazione del programma.
L’unica cosa a a cui prestare attenzione è, se volete la versione gratuita, dopo la schermata di DOS vi verrà chiesto se volete installare Repetier Server. Io non ho mai proseguito perchè la versione Host è quella di cui abbiamo bisogno. L’installazione della versione Server con tutta probabilità diventa a pagamento o comunque potrebbe far partire un periodo di prova non ripetibile. Lascio ai più impavidi la facoltà di provare. Diteci nei commenti quello che succede passando quel limite!

A questo punto potete premere su connetti in alto a sinistra. Vi darà un errore ma si aprirà la pagina delle configurazioni.

Potete anche arrivarci da configurazioni —> Impostazioni stampante.

Ora si deve impostare la porta com giusta, per intenderci quella già rilevata su arduino (nel mio caso la com3). E si deve impostare il Baud Rate.
Questo rappresenta quanti dati vengono trasmessi in un secondo ed è un valore preimpostato rispetto alla scheda.
Le stampanti cinesi in kit per esempio utilizzano Baud Rate 250.000 (quasi tutte), o anche 115.200 (le Creality).
Possiamo impostare come protocollo di trasferimento il Rilevamento Automatico.

Cliccate su Applica e successivamente dinuovo su Connetti per attuare il collegamento al PC della stampante

Complimenti! Ora la connessione stampante PC è avvenuta!

Da questo momento possiamo muovere i motori della stampante, ricordatevi però di accenderla! Ricordate anche che dovete essere a più di 170° di hotend per muovere il motore dell’estrusore, non allarmatevi se non va. Si può intraprendere la regolazione del PID, della quantità di filamento estruso e più in generale possiamo dare gli ordini in linguaggio Gcode alla stampante!

 


Se avete trovato utile questa guida mettete MI PIACE alla nostra pagina Facebook per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del Blog! Potete trovare molte altre guide sulla stampa 3D nella nostra sezione GUIDE!

Collegare la stampante 3d al pc
Se siete alla ricerca di un PC performante ed economico  CLICCATE SULLA FOTO

Share
Load More Related Articles
Load More By italia3dprint
Load More In Guide

One Comment

  1. Massimo

    19 Settembre 2021 at 0:03

    Ciao a tutti. Dunque, ho installato Rep. SERVER. 14 giorni gratis poi diventa a pagamento. Non so a quanto ammonta ma molto correttamente dicono che al termine dei 14 giorni nn ci saranno addebiti automatici. Installo Host e quindi Server. Tutto benissimo tranne per il modesto e risibile problema che non si installa la stampante. Che per un programma di stampa in effetti mi viene da dire non essere un problema del tutto secondario.
    Ho Rep Host su un vecchissimo PC con W7 e li funziona tutto benissimo. Su questo nuovo pc con W10 non c’è verso. Intendiamoci, io non sono un esperto di PC ma proprio per questo, e considerando che siamo nel 2021 che una stampante nn possa interfacciarsi Plug&Play con un PC Windows mi sembra assurdo. E assurdo che chieda ancora Baud rate e simili amenità come nei PC che utilizzavo 20 anni fa. Risolto, comunque. Disinstallato tutto, sia Host che Server e continuo con TF card e/o il vecchio PC con W7 (installato da un amico). Saluti e buone stampe a tutti.
    Max

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Guida GRBL – parametri di configurazione GRBL.

Facebook Questa guida GRBL è un’introduzione a questo programma gratuito ed open-sou…